Cerca nel sito

Testimonianze

Tutte le lettere sono firmate... 

"... è cambiato il modo di vedere. Non che la visione da vicino sia completamente recuperata, ma di sicuro ho acquisito una diversa sensibilità nel guardare e riesco a mantenere la coscienza dell'eccezionalità dell'atto visivo per tempi sempre più lunghi. Di certo non mi sarei immaginato che una tecnica per imparare a vedere potesse dare accesso a degli stati emotivi così profondi da essere assimilabili a vere e proprie pratiche meditative. Ne è risultata una a tutto campo, ben al di la di quello che mi attendevo..."

"... facendo esercizi con te questo weekend e stando senza occhiali ho sentito non solo i miei occhi più forti, ma anch'io mi sono sentita più forte "emozionalmente", come se prendessi forza dal vedere, o provare a vedere, la realtà che mi circonda senza il blocco degli occhiali. E' come se in qualche modo mi fosse restituito il potere di guardare e sentire le mie emozioni. Tante paure si nascondono dietro  la mia vista difettosa..."

"Ho aderito al seminario perché volevo capire quale beneficio poteva essere dato alla mia vista oltre alle ormai necessarie lenti prescritte da un luminare dell'oculistica. Non conoscevo il metodo Bates nemmeno per sentito dire, per cui inizialmente mi sono stupita per certi movimenti che legavo alla ginnastica antalgica. Gradatamente questi movimenti si sono trasformati in rilassamento e successivamente in memoria e immaginazione mentale, soprattutto a occhi chiusi. Sono gli esercizi che più mi hanno entusiasmato. Infatti nell'immaginare mentalmente un oggetto o un colore, mai avrei pensato che memoria ed immaginazione, così legate tra loro, potessero togliermi ogni tensione sia mentale che visiva e darmi sollievo e rilassamento".

"Lunedì era una bella giornata con cielo azzurro: ho fatto quattro passi nella pausa pranzo senza occhiali (salvo l'attraversamento della strada). Non sono andato a sbattere, non sono caduto, mi guardavo in giro e tutto sommato ci vedevo abbastanza da sentirmi tranquillo. Ad un certo punto ho guardato un palazzo che aveva esposto uno striscione e ho letto AFFITTASI UFFICI ed il relativo numero di telefono. Il tutto con -15 OD e -16 OS. Ed è tutto vero".

"Da lunedì uso gli occhiali a foro stenopeico per trenta minuti incrementando di cinque minuti al giorno. Ogni mattina, terminata la mia abituale camminata, faccio sequenze di sunning/palming per circa dieci minuti. Vedo già piccoli ma incoraggianti risultati".

"Ero a scuola, nella mia aula, e durante la pausa per mangiare ho tolto gli occhiali, cosa che non faccio mai al lavoro. Dopo aver mangiato sono uscita, ho percorso il lunghissimo corridoio (è una scuola molto grande), notato diversi oggetti presenti, girato l'angolo, percorso un altro lungo corridoio, sono andata in bagno, ho lavato le mani, sono uscita, ho chiuso la porta e allora, SOLO ALLORA, mi sono accorta che ero senza occhiali!!!!!!  Ti giuro che ero convinta di averli messi per uscire dalla stanza!!!! Ho fatto tutto quello che ti ho descritto credendo di avere gli occhiali e quindi convinta che ci stavo vedendo bene!!!! Pazzesco, 7 diottrie annullate in un istante solo con la convinzione che ci stavo vedendo!!!! Come mi sono resa conto che ero senza occhiali, mi sono spaventata ed ho ripreso a vederci male".

"... volevo informarti con piacere che il mio ottico di fiducia mi ha rifatto una visita e mi ha abbassato la gradazione delle lenti da -4.75 a -4.25 in entrambi gli occhi. Anche le lenti a contatto le ho ridotte da -4.50 a -4. E' incredibile dopo così poco tempo!!"

Grazie a tutti quelli che hanno voluto condividere con noi la loro esperienza...